Come creare un torneo eSport

Un elemento interessante è sicuramente la possibilità di creare un torneo eSport

Perché organizzare un torneo eSport? I tornei eSport stanno acquisendo sempre più importanza visto che dalla Corea del Sud, nazione da dove provengono i più importanti team, si è propagato praticamente in ogni parte del mondo. La cosa interessante è che questo è stato un ottimo modo per rendere il settore dei videogiochi un’industria sempre più in buona salute. E’ interessante notare che nel piccolo paese asiatico sono stati creati anche dei drama che parlano proprio di questo settore come, per esempio, Lucky Romance. E’ inoltre importante tenere presente che per diventare un gamer professionista è necessario avere delle accortezze particolari. Inoltre creare un torneo comporta la scelta di soluzioni che, tra le altre cose, possono portare ad una tecnologia sostenibile.

Vediamo quali sono le operazioni necessarie per creare un torneo eSport:

  • scegliere il luogo: sono molte i luoghi dove poter creare il torneo da salonni espositivi fino ai negozi e deve essere scelto in base alla sua grandezza;
  • conoscere bene il gioco: puoi usare tutti quelli che usano la modalità multiplayer ma la cosa principale è conoscere ed essere un asso nel gioco stabilito tra i quali Doom Eternal, Fifa e per i tradizionalisti DOTA;
  • cosa ti serve: uno o più sponsor, un locale, internet, una serie di connessioni LAN, vari computer, le versioni originali del gioco, allestimenti e tutto il mobilio necessario che comprende scrivanie e sedie gaming.

Un torneo eSport rappresenta una buona opportunità per fare qualcosa di grande ma bisogna mettere in conto tutti questi elementi che potrebbero costare non poco. Si può giocare non solo su computer ma anche su console di gioco come Nintendo, PlayStation ed Xbox

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *